Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i nostri servizii. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul tasto "Privacy Policy"

Gli studi effettuati dimostrano che una sana alimentazione, equilibrata e varia, insieme ad uno stile di vita attivo aiutano a vivere meglio e più a lungo.

Purtroppo dal dopoguerra ad oggi le abitudini ed il comportamento alimentare degli europei hanno visto un progressivo affermarsi di modelli alimentari caratterizzati da un eccessivo apporto calorico e da uno squilibrio tra i vari alimenti, un fenomeno tipico dei paesi industrializzati, in cui le popolazioni godono di un diffuso benessere alimentare.

Si assiste ad un aumento del consumo di lipidi, ad una diminuzione del consumo dei carboidrati, ad un auento esponenziale degli alimenti di origine animale che se da un lato consentono una maggiore introduzione di proteine, dall'altro determinano una maggiore introduzione di acidi grassi saturi che prococano un aumento dei livelli di colesterolo.
Appare necessario, cercare di porre un freno a questa tendenza e riscoprire un modello di dieta più equilibrata, quale quella "mediterranea".

Questa dieta è caratterizzata da un moderato consumo di carne e di prodotti lattiero-caseari, da una maggiore introduzione di cereali e di leguminose (carboidrati) oltrechè di frutta e vegetali freschi (apportatori di fibre, minerali, vitamine e antiossidanti), da un discreto consumo di pesce e per quanto riguarda i lipidi da una prevalente assunzione di olio extravergine d'oliva.

L'olio d'oliva svolge un'effetto protettivo sul metabolismo, sulle arterie, sullo stomaco, sul fegato sulle vie biliari, favorisce l'accresimento del bambino e prolunga la speranza di vita dell'anziano.L'olio d'oliva è l'indiscusso re della cucina mediterranea, non solo per il sapore unico che dona ad ogni piatto, ma soprattutto per la salubrità.

Acquista i nostri oli