Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i nostri servizii. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul tasto "Privacy Policy"

Il territorio e le sue origini, la storia e le tradizioni, la capacità dei produttori e piu recentemente l'accresciuta professionalità del frantoiano e la centralità della tecnica di lavorazione sono alla base della crescita qualitativa.

Le denominazioni d'orgine protetta (DOP) oggi sono una realtà dell'isola ancora non compiuta ma in costante sviluppo. E' in corso di elaborazione un programma di caratterizzazione delle variabili pedoclimatiche e qualitative della produzione olivico-olearia condotto da sias (servizio informatico argomentologico siciliano) e dal dipartimento di colture erboree dell'università di Palermo, sulle principali aree DOP della Sicilia, che avrà lo scopo di svelare le correlazioni quantità/ambiente.

Una sorta di zonizzazione che potrà dare ulteriori indicazioni per migliorare ancora la qualità della produzione siciliana che deve continuare a far fronte alla concorrenza dei prodotti provenienti dai paesi della nuova e vecchia olivicoltura.

 

territorio