Per assicurare una navigazione ottimale e altri servizi, questo sito è predisposto per consentire l’uso di tutti i Cookie. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Il programma “Italia-Tunisia” 2014-2020 rientra nelle iniziative di cooperazione transfrontaliera (CT) dell’Unione Europea nell’ambito dello Strumento Europeo di Vicinato (ENI). Il G.A.L. ELORO ha presentato richiesta di finanziamento a valere sul Programma “Italia – Tunisia” 2014-2020 (primo bando per progetti standard) ed il progetto denominato “CLUSTER SERVAGRI – CLUSTER transfrontaliero a SERVIZIO  del networking e della qualificazione delle filiere dell’AGRICOLTURA” è stato valutato positivamente e ritenuto ammissibile a finanziamento e sono stati sottoscritti il Contratto di Sovvenzione tra l’Autorità di Gestione del Programma ed il GAL Eloro, Beneficiario Principale del progettoe la Convenzione di Partenariato tra GAL Eloro e Soc. Coop. APO.

Per l’attuazione del suo progetto “CLUSTER SERVAGRI”, Rif. n° IS_1.1_034, La Società Cooperativa Agricola produttori Olivicoli ( APO ) Partner del GAL Eloro pubblica il presente

Avviso Pubblico Per Manifestazione di Interesse

e Ricerca Curricula

 

per le figure professionali di seguito descritte:

PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI

1)     Esperti professionali di formazione;

2)     Esperti professionali di Ricerca

3)     Esperti professionali di qualità

4)     Esperto traduttore ed interprete in Lingua Italiana/Francese

 

Il presente avviso è finalizzato a ricevere manifestazioni d’interesse per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di Esperti relativi ai profilirichiesti nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento e trasparenza e non costituisce invito a partecipare alla procedura di affidamento.

 

Si prevede l’utilizzo di circa 4/5 Tecnici ed 1 traduttore

 

OBIETTIVI DELLE POSIZIONI RICERCATE

Tali obiettivi sono basati sulle esigenze della Società Cooperativa Agricola produttori Olivicoli ( APO ) nell’ambito della strategia del GAL Eloro in Tunisia, per migliorare ulteriormente e implementare le politiche organizzative e l'approccio di programma in stretta collaborazione con i partner locali, in coordinamento con i relativi colleghi e ambiti tematici e in conformità con la visione della Strategia Eloro 2020.

 

REQUISITI PERSONALI

    • avere la cittadinanza italiana;
    • godere dei diritti civili e politici;
    • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di sicurezza e di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
    • essere a conoscenza e saper usare i più comuni strumenti informatici; essere in possesso dell’idoneità fisica allo svolgimento dell’attività per la quale ci si candida;
    • non avere attività o incarichi nell’ambito dell’attività di libero professionista in contrasto od in conflitto con l’attività del presente avviso e, in caso contrario, la disponibilità alla sua interruzione al momento dell’accettazione dell’incarico;
    • non aver commesso, nell’esercizio della propria attività professionale, alcun errore grave accertato, con qualsiasi mezzo di prova addotto dalla Soc. Coop. APO;
    • non avere contenziosi in essere con la Soc. Coop. APO.


 


CONDIZIONI CONTRATTUALI

Tipo di contratto: Contratto a tempo determinato da concordare secondo i parametri previsti dal progetto.

Durata del contratto: dalla data di sottoscrizione fino alla data della fine del progetto la cui durata è di n° 36 mesi, ferma restando la possibilità di una proroga o rinnovo dello stesso, compatibilmente con le esigenze di entrambe le parti e con le risorse economiche disponibili. Per motivi condivisibili delle parti il contratto può essere interrotto nel corso del periodo senza alcun ordine di preavviso.

Orario di lavoro: Tempo parziale con le modalità da concordare

Lingua di lavoro: Italiano

Ubicazione:presso le sedi operative dellaSocietà Cooperativa Agricola produttori Olivicoli ( APO ) e nel territorio transfrontaliero individuato per la realizzazione dell’attività.

Data di inizio: dalla sottoscrizione del contratto.                      

 

DESCRIZIONE ATTIVITÀ GENERALE DA SVOLGERE PER LA POSIZIONE RICERCATA

     Sinteticamente è necessario avviare una fase conoscitiva per capire le esigenze dei consumatori, appartenenti ai mercati esterni destinati all’export delle produzioni olearie, intervenendo in tutta la filiera produttiva, a partire dagli appezzamenti coltivati a ulivo individuandone le varietà, fino ai frantoi per visionare tutte le attività per la trasformazione, al fine di verificare la qualità delle olive avviate alla trasformazione nonché le proprietà chimiche e organolettiche degli oli prodotti. A tal fine, è necessario identificare delle realtà di coltivazione (uliveti di produzione, raccolta, condizionamento, trasporto) e di molitura delle olive (frantoi) di una certa dimensione, dove poter sviluppare:

 

       Potenziamento delle analisi e dello studio delle modalità di coltivazione, produzione, raccolta e trasformazione delle olive e stoccaggio degli oli in Italia e in Tunisia, a partire dai risultati della ricerca SERVAGRI già in larga misura consolidati; con un'indagine conoscitiva per l'identificazione dei protocolli di lavorazione delle olive, stoccaggio ed imbottigliamento degli oli, compresa l'applicazione di tecniche innovative per migliorare le caratteristiche organolettiche e i metodi di conservazione; nonché per l'identificazione di procedure per un protocollo per la coltivazione di ulivi e per la produzione di olio convenzionale sicuro e tracciabile, da commercializzare sfuso e imbottigliato; oltre a beneficiare di un marchio biologico e / o di una denominazione protetta (DOP e IGP in Italia, AOC in Tunisia), da commercializzare in bottiglia, rafforzando i risultati della ricerca SERVAGRI Studio sulla certificazione dei prodotti per le produzioni ottenute con il "marchio ombrello" SERVAGRI e per l'applicazione e il controllo del marchio di qualità SERVAGRI in oli convenzionali salubri e tracciabili, in quelli biologici e / o a denominazione protetta (DOP , IGP, AOC); con un'indagine conoscitiva su qualità, sicurezza e salubrità dei processi di oleificazione, delle tecniche di raccolta, trasporto, molitura delle olive e trattamento / confezionamento / conservazione di oli sfusi e imbottigliati, fino a la vendita finale al consumatore e finalizzata anche all'individuazione delle procedure di rintracciabilità sottoposte ad un protocollo attraverso un sistema consolidato in Europa, immediatamente riproducibile su una piattaforma Web e identificabile tramite codice QR Analisi e rappresentazione della filiera olivicola in relazione al flusso commerciale dalla Tunisia all'Italia e viceversa, e da entrambi i paesi ai rispettivi mercati esteri di riferimento, specificandone le fasi di produzione, trasformazione, fino alla vendita finale e descrivendone tutte le criticità in termini di: sicurezza alimentare, qualità organolettica degli oli; modalità e tecnica di trasformazione e conservazione delle olive prima della molitura e degli oli nella fase di conservazione; efficienza della struttura logistica; aspetti doganali; commercializzazione; con uno studio di mercato sullo scambio commerciale di oli convenzionali e tipizzati sfusi e imbottigliati tra Italia e Tunisia, identificati per quantità, qualità, tipologia, ecc. e valutazione dell'uso della piattaforma commerciale transfrontaliera creata in relazione all'esportazione verso Paesi terzi, sia europei che mediterranei (Maghreb: Algeria, Marocco; Mashreq: Egitto, Giordania, Libano), sia esterni alla zona euro -mediterranea, del paniere di offerta congiunta di oli certificati; con la descrizione e la registrazione delle principali differenze esistenti tra i diversi modelli e le opportune azioni correttive per consentire un maggiore incremento dell'import-export in termini quali/quantitativi Studio per la realizzazione di prototipi di certificazione di EN ISO 22005 nella zona transfrontaliera e di genere sia integrata in tutte le fasi di attuazione del progetto.

        Azione pilota per l’applicazione e il controllo del “marchio ombrello” di qualità SERVAGRI sia negli oli convenzionali salubri e tracciabili; sia sugli oli biologici e/o che beneficiano di una denominazione protetta (DOP e IGP in Italia, AOC in Tunisia): confronto e scambio di know-how, grazie ad azioni formative “on-the-job” o “learning-by-doing” trasversalmente rivolte ad imprenditori, operatori, tecnici, professionisti, funzionari pubblici della filiera olivicola nella zona transfrontaliera; con un interscambio di competenze sull'applicazione dei protocolli di trattamento delle olive e sull'imbottigliamento degli oli, prevedendo l'utilizzo di tecniche innovative  Interventi dimostrativi, di formazione sul campo e di scambio di know-how trasversalmente rivolti ad imprenditori, operatori, tecnici, professionisti, funzionari della filiera olivicola su qualità, sicurezza e salubrità dei processi di oleificazione, delle tecniche di raccolta, trasporto, molitura delle olive e del trattamento/confezionamento/conservazione degli oli sfusi e imbottigliati, fino alla vendita al consumatore finale con l’applicazione delle procedure innovative di trattamento degli ulivi, di produzione-raccolta-trasformazione delle olive in Italia ed in Tunisia per la produzione di olio convenzionale salubre, tracciabile e biologico, da commercializzare sia sfuso che imbottigliato; e di olio tipizzato (DOP, AOC, IGP, biologico, ecc.) da commercializzare in bottiglia; la sperimentazione della certificazione di prodotto per le produzioni ottenute con il "marchio ombrello" di qualità SERVAGRI e delle procedure innovative di tracciabilità soggette al protocollo SERVAGRI attraverso un sistema di registrazione consolidato in Europa, immediatamente riproducibile su una piattaforma web e identificabile attraverso un codice QR Azione pilota per la realizzazione di prototipi di certificazione di filiera ISO 22005 nella zona transfrontaliera: confronto e scambio di know-how, grazie ad azioni formative “on-the-job” .

   REALIZZAZIONE DI ACCORDI DI COOPERAZIONE NEL SETTORE OLIVICOLO DELLA ZONA TRANSFRONTALIERA finalizzati al clustering transfrontaliero ed alla commercializzazione degli oli di qualità, sicuri e tracciabili, sia sfusi che imbottigliati

       Scambio di competenze transfrontaliere e seminari informativi/formativi, pubblicazioni scientifiche sulle tecniche e procedure innovative per il miglior mantenimento della filiera, sia per gli oli tipizzati (DOP, AOC, IGP, Bio, ecc.), sia per gli oli convenzionali salubri e tracciabili su piattaforma TIC   Azioni di sottoscrizione dei protocolli di clustering transfrontaliero che introducono procedure innovative e prevedono l'applicazione di tecniche innovative di trattamento di ulivi ed olive, di produzione-raccolta-trasformazione, confezionamento/imbottigliamento degli oli per la produzione di olio convenzionale salubre e tracciabile con il "marchio ombrello" SERVAGRI e utilizzando procedure innovative di tracciabilità soggette al protocollo attraverso un sistema di registrazione consolidato in Europa, immediatamente riproducibile su una piattaforma Web e identificabile tramite un codice QR, da commercializzare sia sfuso che imbottigliato Azioni di sottoscrizione dei protocolli di clustering transfrontaliero che introducono procedure innovative e prevedono l'applicazione di tecniche innovative di trattamento di ulivi ed olive, di produzione-raccolta-trasformazione, confezionamento/imbottigliamento degli oli per la produzione di olio tipizzato (DOP, AOC, IGP, Bio, etc.) con il "marchio ombrello" SERVAGRI e utilizzando procedure innovative di tracciabilità soggette al protocollo attraverso un sistema di registrazione consolidato in Europa, immediatamente riproducibile su una piattaforma Web e identificabile tramite un codice QR, da commercializzare imbottigliato Azioni di sottoscrizione dei protocolli di certificazione di filiera EN ISO 22005 nel cluster olivicolo della zona transfrontaliera

  L’insieme di queste azioni dovrebbe portare a definire un protocollo di produzione, ma soprattutto un protocollo di trattamento/confezionamento/trasformazione delle olive/conservazione degli oli mirato a definire un prodotto di qualità, tracciato ed etichettato, con possibilità di fornire, attraverso il portale SERVAGRI, un tracciato informativo per il consumatore che potrebbe, anche mediante applicazioni informatiche, risalire alla varietà predominante all’appezzamento di provenienza (mediante digitazione del codice QR) e sapere minuziosamente dove le olive sono state raccolte, in quale frantoio sono state molite, dove e quando l’olio è stato imbottigliato. E per quanto attiene le analisi di tale olio, il consumatore dovrà essere edotto anche sulle proprietà nutrizionali di quello che si appresta a consumare. Con la possibilità di poter utilizzare dei claims nutrizionali previsti dal Reg. UE 432/2012 CE. 

 

SVILUPPO DEL PROGRAMMA

      Analisi in itinere della situazione sociale, economica, culturale e politica delle aree di progetto e del loro impatto sulle persone. Utilizzo di questa e altre conoscenze, acquisite attraverso il monitoraggio e la valutazione dei progressi verso gli obiettivi del progetto, nella pianificazione strategica e nello sviluppo del programma, con particolare riguardo alle tematiche trattate dal progetto.

 

CAPACITÀ TECNICHE, ESPERIENZA E CONOSCENZA RICHIESTE PER LA POSIZIONE RICERCATA

      Minimo livello: Per i primi tre Profili Laurea Magistrale in Scienze Agrarie con consolidata esperienza nella gestione e programmazione di misure nel settore Olivicolo ed eventuale specializzazione nelle politiche di settore nella filiera olivicola/olearia e nella gestione di progetti comunitari finalizzati allo scopo

      Esperienza e conoscenza nelle politiche di sviluppo rurale e delle politiche olivicole di settore sia alla produzione che alla trasformazione che al confezionamento degli oli

      Esperienza lavorativa con strutture pubblico-privati olivicole di settore

      Forti abilità sociali/relazionali - specialmente nel lavoro da svolgere con gruppi di comunità.

      Per il quarto profilo è richiesto il titolo di laurea in linguistica.

COMPETENZE NEI PROFILI RICERCATI

Esperienze consolidate nell’attuazione di progetti comunitari, di rapporti con tecnici per l’attuazione di misure volte al miglioramento della qualità dell’olio di oliva. Di rapporti radicati nel territorio a sostegno dei metodi di assistenza tecnica e consulenza aziendale volta al monitoraggio della mosca e delle principali malattie dell’olivo, allo scopo di migliorarne la qualità del prodotto finale.

Rafforzamento delle azioni di sistema per l'innalzamento degli standard di qualità per il miglior accesso a nuovi mercati (certificazioni di qualità, certificazioni ambientali, certificazione di corporate social responsibility

Esperienze come tecnici di campo nella fattispecie laureati in agraria o Periti agrari ed essere disponibili ad attuare le linee progettuali e le indicazioni del Coordinatore in merito alle misure di carattere tecnico per individuare le aziende pilota nelle province di Catania Ragusa e Siracusa, monitorare i risultati ottenuti e in rapporto con lo stesso lavoro svolto in territorio Tunisino operare per valorizzarne i risultati e divulgarne i contenuti al fine di una crescita complessiva del settore.

Nella selezione sarà tenuto conto del territorio in cui si dovrà operare e della individuazione di tecnici di provata esperienza di quel territorio stesso. Nello specifico le candidature devono indicare la loro predisposizione ed interesse ad operare secondo i profili individuati:

 

Formazione: in aggiunta a quanto esplicitato si ricerca la professionalità nella formazione dei soggetti della filiera Olivicola/Olearia ( corsi di degustazione guidata degli oli, corsi di potatura degli olivi, corsi di formazione sui trattamenti contro i fitofagi, corsi di formazione sulla trasformazione delle olive,) nonché educazione verso i consumatori su una corretta e sana alimentazione.

 

Ricerca: collaudata esperienza di ricerca ed innovazione nel campo olivicolo, sul germoplasma e sulla biodiversità del patrimonio olivicolo come elementi caratterizzanti di studio analitico e trasmissione dei risultati oltre che di guida propositiva nel territorio Tunisino con l’obiettivo del miglioramento delle condizioni produttive e di mercato. A tal uopo la strumentazione tecnica ed informatica e software utilizzati per costruire banca dati da porre a base delle verifiche di gruppo e transfrontalieri saranno utili riferimenti per la buona realizzazione dei fini progettuali.

 

Qualità: Il campo vasto della qualità presuppone una esperienza collaudata dei tecnici in tutte le operazioni che nello specifico sono propedeutiche per la valorizzazione del prodotto finale e delle caratteristiche organolettiche e sensoriali tali da rendere evidente la differenza tra diversi tipi di oli e la percezione del consumatore verso un prodotto sempre più denso contenuto nutraceutico e salutistico.

 

Traduttore interprete: Traduttore interprete dall’Italiano al Francese e viceversa, da rendersi disponibile per il lavoro di video conferenza, traduzione documenti e traduzione nell’ambito di iniziative e seminari e quant’altro viene indicato dal coordinatore della Soc. coop. APO. Il supporto di traduzione orale e scritto è da intendersi a supporto di tutto il lavoro progettuale dell’APO e comunque quando si ritiene necessario.

 

PROCEDURA DI CANDIDATURA PER LA POSIZIONE RICERCATA

Se interessati, si prega di inviare per posta elettronica la seguente documentazione:

-      lettera di motivazione ( Allegato A ) con specifica del profilo per cui si presenta il proprio curriculum vitae et studiorum in formato europeo, a pena di esclusione dalla selezione

-        copia fronte retro di un documento d’identità in corso di validità

Nella lettera di motivazione e nell’oggetto del messaggio di invio con posta elettronica si dovrà fare menzione della posizione lavorativa per la quale si presenta la propria candidatura da inviare a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. all'attenzione della Sig. Giosuè Catania entro e non oltre le ore 12.00 del 20/05/2020. Si noti che solo i candidati selezionati positivamente saranno direttamente contattati al fine di ricevere riconoscimento formale della loro candidatura.

>>>>>>>><<<<<<<<< 

N.B.: LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA NON COMPORTA ALCUN OBBLIGO DI CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE O ASSUNZIONE DA PARTE DELLA SOCIETA’ COOP. APO.

È POSSIBILE PRESENTARE LA PROPRIA CANDIDATURA PER PIU’ PROFILI PROFESSIONALE.

L’INCARICO CHE POTREBBE EVENTUALMENTE SCATURIRE DALLA SELEZIONE OPERATA COL PRESENTE AVVISO NON È IN ALCUN MODO CUMULABILE CON ALTRI INCARICHI DI QUALUNQUE NATURA, GIÀ IN ATTO O FUTURI, NELL’AMBITO DEL MEDESIMO PROGETTO “CLUSTER SERVAGRI”.

Catania 20/04/2020

                                                                                                                                              Il Presidente della Soc. Coop. APO
(
Giosuè Catania)

  Scarica la scheda di adesione